L’ IMPORTANZA DELL’ IMPUGNATURA DELLA RACCHETTA

Pubblicato: 6 dicembre, 2011 in Senza Categoria

Un bellissimo articolo di Massimo Costantini…

Eccomi, ci sono vivo e vegeto.

Qualche giorno fa ho rilasciato una specie di intervista e ne è venuto fuori un pezzo pubblicato sul portale pongistico americano Paddle Palace dal titolo “Perché la pressione sull’impugnatura è importante? Paddle Palace da oltre 40 anni è un distributore di materiale pongistico con sede a Portland (Oregon).
Ecco il pezzo in italiano e di seguito quello in inglese che comunque potete qui

Quando parliamo di impugnatura, il più delle volte riduciamo l’argomento ai vari tipi di impugnatura come a “stretta di mano” oppure a “penna’ includendo quella cinese, giapponese, coreana etc. Aggiungiamo, che con l’impugnatura a “stretta di mano” la si può preferire più aperta per favorire il diritto o più chiusa per favorire il rovescio.

Oltre a questi aspetti ce ne è uno che è molto importante al quale non si dà abbastanza attenzione. Si tratta della quantità di pressione che ogni giocatore esercita sul manico quando tiene la racchetta. Quando un tecnico lavora su un allievo, anche di grande esperienza, la pressione sull’impugnatura è qualcosa che dovrebbe essere considerata nel processo di sviluppo di quel giocatore, poiché la pressione cambia completamente i colpi e la tecnica del giocatore. Credo che molti errori siano dovuti appunto a questo. Per esempio, se un giocatore tiene l’impugnatura troppo stretta tanto da intesire i muscoli dell’avambraccio, i colpi risulteranno duri e privi di controllo.

Cosa significa quando si dice che un giocatore ha una gran tocco o sensibilità? Significa che il giocatore tiene la racchetta in tal modo da essere una parte della mano oppure si potrebbe dire che la racchetta è l’estensione del braccio-avambraccio-mano. Come responsabile tecnico dell’Indian Community Center, con una gran quantità di studenti, è importante per me capire cosa i ragazzi sentono quando colpiscono la palla. Chiedo loro, stringi abbastanza la racchetta? Non la stringi affatto? Perché la palla non va dove desideravi che andasse? Questo processo di domande e risposte comincia a dare qualche risultato, I giocatori ottengono una maggior comprensione di quello che succede, dell’effetto dell’impugnatura sui loro colpi. L’obiettivo è quello di capire meglio e apportare da loro stessi le modifiche durante il gioco, qualora fosse necessario.

Per esempio, se un giocatore ha dei problemi a tenere la palla corta perché stringe troppo la racchetta, gli dico che non è problema di come colpisce la palla ma di come stringe la racchetta. Se si impugna la racchetta troppo frote la palla rimbalzerà molto più perché incontra una superficie dura. Allo stesso modo, quando giocano colpo di scambio o un block o un topspin, si dovrebbe sapere quello che succede ed il ruolo che gioca appunto la stretta sul manico della racchetta per portare a segno il colpo.

Il pingpong è uno sport di esperienza. E l’esperienza è personale – ciò che il giocatore sente quando gioca è la sua esperienza, di nessun altro. Ma ci sono dei modi in cui l’allenatore può aiutare. Toccare l’avambraccio del giocatore dà all’allenatore un’idea di quale pressione si esercita con l’impugnatura. Se l’avambraccio è in tensione, i muscoli del braccio rigidi, il polso duro e la mano stretta, dunque sarà molto difficile per il giocatore avere un buon tocco di palla. Tuttavia, anche quando si colpisce in modo troppo duro, si può sviluppare una certa sensibilità poiché, come si è detto, questo è uno sport di esperienza e l’esperienza di gioco, nonostante le cattive abitudini, li aiuterà a trovare dei compromessi. Va detto, comunque, che sviluppare il giusto modo di impugnare produrrà un gioco più efficace.

Incoraggio i miei studenti a rilassare la presa prima di colpire la palla e stringerla quando si colpisce la palla. La giusta impugnatura è di tenere la racchetta in modo rilassato ma fermo, senza stringerla troppo così da bloccare polso e avambraccio. Iniziare con una presa rilassata e stringere al momento di colpire la palla, né prima né dopo. Alcuni giocatori apprenderanno più velocemente di altri come impugnare correttamente. Ma prendendo coscienza della propria impugnatura (causa) e del colpo che ne segue (effetto), ogni giocatore sarà in grado di sviluppare la propria tecnica che deriva dalla sua impugnatura.

Alcuni giocatori mi dicono che non controllano la palla quando bloccano e posso vedere che l’impugnatura è rigida o morbida. Spiego loro che quando si colpisce una palla verso un muro la stessa ritorna abbastanza velocemente. Quando la si colpisce verso una transenna tutta la potenza verrà assorbita. La stessa cosa succede con l’impugnatura. Dipende dalla pressione che si esercita sulla racchetta, la mano e la racchetta possono assorbire la forza della palla o generare potenza. La pressione sull’impugnatura influenza anche la reazione alla rotazione che si riceve. Sviluppare la capacità di regolare la propria impugnatura è una combinazione di tecnica ed esperienza. Più si capisce quanto l’impugnatura influenzi il colpo, più si avrà sensibilità ed esperienza per apportare aggiustamenti al gioco.

Quando alleno gli studenti, provo ad insegnare in 3 modi diversi: il primo è quello di spiegare la lezione verbalmente e vedo i risultati. Il secondo è quello di mostrare e dimostrare agli studenti quello che voglio che facciano. Se questo a volte non basta allora provo il terzo, quello cinestetico. Tengo il loro braccio e giochiamo insieme. Gli studenti sono tutti diversi e apprendono in modo diverso quindi utilizzo uno di questi modi e osservo i positivi risultati.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...