Meme personaggio letterario e cinematografico

Pubblicato: 18 giugno, 2008 in Blog

Ricevo e di conseguenza mi vedo costretto a rispondere ad un meme di Francesco. Come è ben noto al sottoscritto non piacciono i meme, ma non posso negare un invito. Le regole sono: indicare (motivando) di quale personaggio letterario vi innamorereste (donna se uomo, uomo se donna, ovviamente anche altro) ed anche di quale personaggio cinematografico (non l’attore o l’attrice ma il personaggio da questi interpretato); nominare sei blogger (possibilmente tre donne e tre uomini) e comunicarglielo.

Allora per quanto riguarda il personaggio cinemaografico non ho dubbi. Roberto Benigni e indistintamente tutti i personaggi da lui interpretati. Credo sia superfluo specificare le motivazioni a fronte di cotanta genialità. Per quanto riguarda il personaggio letterario, vorrei (come si dice in gergo) fare una licenza poetica, nominando Giovanni Pettinaro; ovvero colui che mi ha creato. Senza attribuirgli nessun aggettivo di personaggio letterario, penso che la sua originalità e creatività siano tali da poter farmene innamorare… Ps: dimenticavo per chi non lo conoscesse (ovvero penso tutti): oltre al suo mestiere di pedagogo e di direttore di scuola, scrive libri di grammatica e poesia. (https://mauropettinaro.wordpress.com/2008/05/25/da-mio-padre/)

Nomino: Paolo, Paola, Tino, Marco, Gianluca e Francesca.  

Annunci
commenti
  1. gianluca ha detto:

    ti ringrazio tantissimo, sono onorato di aver ricevuto questo meme. appena posso lo faccio, anche se nn so di che parlare. ahahah

  2. clara ha detto:

    sei una bellissima persona. siamo orgogliosi di te.

  3. giovanni ha detto:

    Sono stupefatto! Anche se la dimensione della poesia è la dimensione della fantasia, non avrei mai immaginato che tu fossi in grado di “creare” un sito, non so se così è corretto chiamarlo, così….originale ed e-motivamente coinvolgente. E poi quel Plin, plin che ogni tanto appare e scompare… Mi rendo conto che rischio di essere patetico, ma non m’importa!Rischio!! Lo penso e lo dico: oggi è stata una giornata durissima (una mia carissima amica sta lottando per sopravvivere…) e poi la felicità di ” leggere” un raggio improvviso di luce (sinestesia: leggere la luce!!???); com-prendere che sei un “uomo” davvero sensibile e speciale. Vai Plin,, plin, che il tuo volo sia lieve, come la brezza, come le ali di un gabbiano, che libero volteggia; che i tuoi voli ti consentano di vedere la realtà dall’alto, non per sottrarti ad essa, ma per vedere meglio ciò che c’è da scegliere, da selezionare, da amare, da approfondire, da…vivere. Vai Plin, Plin; s’avvicina il 4 di luglio. Mai dono fu più bello….

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...